“Sobrio” o forse no, ma che ritorno di Thoé!

da | Nov 20, 2023 | Recensioni singoli

Thoé è un talento giovanissimo, il cantautore ritorna sulla scena musicale italiana con Sobrio. Risale invece allo scorso anno la pubblicazione dei singoli Futurama e Fiori Stanchi.

Sobrio è il nuovo singolo di Thoé, in uscita il 17 novembre. Il titolo è più che mai evocativo, nel testo si parla di un amore che fa male e bene allo stesso tempo. Un amore che ha degli occhi, una voce, che è indirizzato verso una persona che si sceglie da ubriachi, ma anche da sobri.

Adesso che non sono lucido

ti voglio anche da sobrio.

Le parole, se scelte con cura, ci parlano più del dovuto e Thoé ha dimostrato di saperlo fare, e anche bene.

Sobrio infatti, è un singolo che tratta di dipendenza: la analizza, la descrive partendo da piccoli gesti semplici, quotidiani, come una chiamata. E lo fa trattando il tutto con una leggerezza inusuale, mantenendo una certa distanza, come se fosse estraneo al mondo che lo circonda.

Thoé descrive una dipendenza affettiva, l’ansia, l’insicurezza che provoca, l’angoscia e la sensazione costante di incompletezza. Ma, cosa ancora più difficile, si spinge oltre e ci parla di ciò che resta quando si decide di porre fine a tutto questo, del vuoto che, seppur ci sovrasti, dobbiamo trovare il modo di abitare.

Sobrio ci dà il coraggio di scegliere la libertà, di vincere ogni nostra fragilità, di sbarazzarci di ogni oppressione. Thoé ci insegna che bisogna rispettare sé stessi, prima di chiunque altro.

Sono stanco di notti usa e getta

io preferisco restare con me

Insomma, come spesso accade, c’è bisogno di una carezza per trovare il coraggio di liberare un dolore… noi avevamo bisogno di una voce giovane e leggera che fosse capace di sfiorare una ferita senza farla sanguinare.

La Playlist di Cromosomi