Geolier: Money è l’esaltazione dell’autenticità

da | Nov 19, 2022 | Recensioni singoli

Il venerdì è diventato ufficialmente il nostro giorno preferito, non credete? Qualunque cosa stai facendo puoi stopparla, metterla in pausa “perché è venerdì” e tutto quello che non riesci a fare oggi a metà giornata non ha più importanza… ci ripenserai lunedì.

Piuttosto sediamoci tutti ed ovunque siamo nel mondo cerchiamo di percepire un po’ di Napoli a casa nostra: Geolier con Money ci riesce a pieno. Per gli amanti di un certo tipo di rap questa new release non è solo una nuova uscita, vale molto di più.

Geolier riesce a trasformare le sue strofe in realtà, autenticità e verità: c’è una parte in cui emerge un coro dei bambini di Secondigliano, uno dei quartieri più difficili e vivi di Napoli.

Questo brano, dalla musicalità vivace, cela un significato tosto e doloroso. Geolier fa uscire il ragazzo di strada che è in lui, lo mette al “servizio” di tutti, come per dire “tenete, questo sono io che sono voi e viceversa”.

Ritrovarsi e riconoscersi: questi sono gli anelli che ricongiungono l’inizio e la fine del testo.

Ij nun dorm a nott
P’è money

I soldi sono un loop continuo sino a divenire il punto cardine di questo pezzo, essi sono interpretati come un mezzo senza i quali, per pensarci, non dormi più la notte.

Il testo è completamente in napoletano, il che rende più accessibile la comprensione tra il messaggio percepito da chi ascolta ed il messaggio che vuole trasmettere chi scrive.

Geolier è rap vecchia scuola, nudo e crudo, che seppure a volte fai fatica a capire in modo lineare, quando impari a farlo vorresti non smettere mai. È vita vera, è l’esaltazione di modi di vivere autentici che spesso il mondo vorrebbe emarginare ma che non hanno niente in meno, anzi, a quelli pre-impostati dalla società.

Articoli Correlati