Tienaté dei Nu Genea: la hit alternativa di cui avevamo bisogno

da | Recensioni singoli

A nove mesi di distanza da Marechià, i Nu Genea tornano con Tienaté, una nuova anticipazione del loro nuovo album Bar Mediterraneo. I vari stili e le varie sonorità che hanno toccato il golfo di Napoli trovano una nuova nascita in Tienaté, che sembra volerci riportare indietro nel tempo agli anni ’70.

Tienaté, ovvero “Tienitelo!”, ci racconta di un rapporto tra due amici, dove uno dei due, dopo aver chiesto in prestito qualcosa, scompare.

Pur aier diciv diman
Ma diman diman è passat
È passat ma mò t’e scurdat
T’e scurdat pur n’ata vot
L’ata vot n’te fatt verè
N’ata vot n’te fatt truvà

Ma la cosa che colpisce di più non è il testo in sé, quanto l’uso della parola e della voce come un ulteriore strumento musicale.

Nel singolo, e in generale nella produzione dei Nu Genea, è il suono a condurre il brano. La potenza vocale di Fabiana Martore, costituisce una delle varie sfaccettature presenti nel singolo, e non si fa predominante rispetto alla musica, ma si fonde ad essa. In questo contesto, la lingua napoletana, calza a pennello, adattandosi perfettamente a dei tempi musicali che virano verso il funky. Tutti questi elementi radicano i Nu Genea alla cultura napoletana e alle sue molteplici influenze, pur rendendoli un’alternativa ai generi musicali predominanti nella scena musicale partenopea attuale.

Ascoltare Tienaté significa essere trasportati in una piazza nel Golfo di Napoli, durante una festa, con tantissima gente intorno.

Il ritmo spensierato e festoso è una boccata d’aria fresca in un periodo storico che continua a metterci a dura prova. Ed è proprio per questo che il singolo è l’hit alternativa di cui avevamo bisogno. L’hit che non ci stancherà, nonostante i molteplici ascolti che faremo, perché le numerose sfumature musicali renderanno ogni ascolto differente e, in un certo senso, nuovo.    

Da maggio il progetto musicale di Massimo Di Lena e Lucio Aquilina sarà in tour per tutta Europa, e io non vedo l’ora di sentire questo singolo dal vivo, in mezzo a tantissime persone.

Articoli Correlati