Musica da indossare: i marchi di moda che collaborano con le star

da | Feb 19, 2024 | News

Nel 2024 più che mai possiamo parlare di società postmoderna: una realtà caratterizzata dalla frenesia, le insicurezze e l’individualità portate dalla totale predominanza del capitalismo e dall’avanzamento sfrenato del progresso tecnologico, che ha ormai travolto tutti i paesi industrializzati. 

Quest’ottica di consumo è alimentata dal potere dei social media, in grado di creare una viralità immediata ma estremamente mutevole. Oggigiorno gli artisti sono sempre più inseriti in un ottica di brandizzazione: il cantante sfrutta la propria visibilità per collaborare con vari brand come ambassador, al fine di ampliare il proprio target e sfruttare la notorietà a proprio favore. Questo meccanismo verticale si basa sulla reputazione online e l’engagement che può garantire un artista. 

Le più famose collaborazioni tra i brand di moda e le star della musica italiana

Sono tanti i settori che hanno deciso di collaborare con i performer più famosi della scena italiana. In alcuni casi si parla di vere e proprie linee personalizzate in partnership con i brand, mentre in altri si parla solo di sponsorizzazione. In particolare, il settore della moda è quello che più si presta a collaborare con gli artisti. D’altronde, entrambe sono forme d’arte e, come tali, ben si coniugano fra loro.

Come primo esempio, Omega, la famosa maison svizzera di orologi di lusso, ha deciso di collaborare con Marco Mengoni, che ha indossato i loro prodotti in occasione dello scorso Eurovision. Omega, caratterizzata da un look elegante e sofisticato, ha subito sposato l’idea di avere come rappresentante un’icona della musica italiana, rinomata anche per il proprio fascino e charme. 

Mengoni non si è limitato al brand di orologi, infatti ha più volte sfoggiato Versace e Valentino durante le proprie esibizioni. 

Benetton invece ha deciso di rivolgersi a Ghali per sponsorizzare i propri prodotti. L’artista ha deciso di lanciare una capsule collection emblema dei propri valori, che si allineano a quelli del brand. Integrazione e multiculturalità sono dei temi caldi, e Ghali è il volto perfetto per farsene portatore, con una collezione che ha addirittura offerto anche dei hijab. 

Il brand californiano Vans ha scelto il giovanissimo idolo della gen-z, Blanco, per proporre una collezione che punta all’individualità creativa e alla scoperta di sé. La campagna ha il nome “This is Off The Wall” e Blanco, personaggio ribelle e volto fresco, ha accolto la proposta, rappresentando il bisogno di mostrare la propria autenticità e carattere, in maniera sicura e sfacciata. 

Parlando dei grandi brand scelti dalle star per andare in tour, abbiamo sicuramente Mahmood e Prada. La fisicità del cantante, il suo look e lineamenti, riescono ad essere valorizzati dal brand leggendario, che si è impegnato a creare degli outfit su misura per Alessandro. 

Sulla stessa scia di Prada, Gucci invece si è rivolto ai Måneskin per far sì che rappresentassero uno dei marchi più amati e chiacchierati del nostro tempo. 

Influenze di stile dal mondo del rap

Focalizzandoci sui rapper invece, le collaborazioni sono infinite. Mecna ad esempio ha lavorato con Fantabody, un brand indipendente nato a Milano, che è stato mostrato dall’artista nel videoclip del suo brano Tutto Ok

Tha Supreme invece ha realizzato una capsule collezione per il marchio Octopus. L’idea originale vedeva delle maglie e felpe che raffiguravano scene del famosissimo show di animazione Rick & Morty. La collezione è riuscita però a mantenersi in linea con il rapper, mettendo in luce i colori blu e viola. 

Le collaborazioni tra moda e musica sono innumerevoli, oltretutto sempre nuove, originali e promotori dell’arte a 360 gradi. Cosa ci aspettiamo per il 2024?

La Playlist di Cromosomi