Opet, il primo album di Sandri

da | NUOVE PROPOSTE

Alla scoperta di Sandri, la nuova proposta che lo scorso 10 Giugno ha lanciato Opet, il suo primissimo album.

Scopriamolo insieme… chi è Sandri? Il nome è Michele Alessandri, giovane cesenate classe ’96.

Prima dell’album Opet erano stati lanciati già alcuni singoli; il primo nel 2020, Marina seguito poi dal altri due pubblicati nel 2021 rispettivamente Don Giovanni e Bar Legni.

Quest’ultimo particolarmente degno di nota, in quanto non solo è presente all’interno dell’album Opet, edito ora a giugno 2022, ma è stato anche un singolo finalista di Musicultura 2022.

L’album Opet ingloba nove brani, due dei quali già noti, Marina e Bar Legni come già detto, alcuni molto simili tra loro, altri totalmente dissimili.

Particolarissimo è il singolo Marina, da consigliare agli amanti del sax.

Tra i nove è presente anche il singolo dal titolo Opet, una narrazione che vuole, a mio avviso, strizzare l’occhio a Lucio Dalla e Rino Gaetano.

La voce di Sandri ha una sua identità, indubbiamente riconoscibile e, sicuramente, dal buon potenziale per lavori futuri edificanti.

Gradevolissima Mostro muto, che, come un ossimoro rispetto al titolo, regala vibes positive durante l’ascolto. A seguire Prova a dire di no alla Luna, un titolo bellissimo e accattivante che fa, però, un po’ a pugni con il brano una volta ascoltato.

La mia preferita? Che occhi guardo, per il trasporto, la delicatezza narrativa della melodia, è indubbiamente quella che mi ha più catturata.

Tra l’altro, il brano, vede un featuring con Dario Giovannini e sarà anche questa collaborazione a dare quella spinta in più al singolo.

Sicuramente Sandri può ancora fare molto, la sensibilità e il suo tocco leggero promettono bene, viva il lupo per Opet!

Articoli Correlati