WHY YOU NAKED?: l’autunno di Tredici Pietro e Lil Busso è differente

da | Ott 31, 2022 | Recensioni singoli

WHY U NAKED?, è il nuovo singolo di Tredici Pietro e Lil Busso, disponibile dal 28 ottobre su tutte le piattaforme digitali.

I due giovani artisti bolognesi tornano con una nuova perla dal sound che richiama tutto fuorchè l’autunno, al contrario il ritmo di WHY U NAKED? è accostabile a sonorità quasi estive.

La sperimentazione tipica dei due artisti li porta anche questa volta a lanciarsi all’interno di un mondo che conta più stili assieme.

La commistione di generi permette di immergersi nel brano ancor di più e dà la possibilità di emanare vibes internazionali.

WHY U NAKED? crea una dimensione in cui chill e provocazione vanno di pari passo, il modo sfacciato di definire i concetti non può che enfatizzarli ancora meglio:

Sei una di quelle
Tu sei una di quelle
Che non ha bisogno di nessuno
E vuole fare sesso senza feelings

Le sonorità pop vengono quasi sostituite da quelle Urban e Hip Hop e si rivelano perfette per fare da sfondo alle strofe ruggenti del duo, che non lascia mai il “non detto”.

Tredici Pietro e Lil Busso infatti, non hanno intenzione di tralasciare particolari e il racconto portato avanti all’interno del brano risulta infatti diretto e nitido.

Mi hai invitato a casa
Dopo mezza bottiglia, già mi stavi stavi stringendo il colletto della maglia
Me l’hai quasi strappata ma poi me l’hai levata di dosso
Mi hai spinto verso il letto con foga
Che porca

Se nelle canzoni si tende sempre a cercare un significato personale e soggettivo, interpretando ogni riga o ogni parola a modo nostro, questo non è il caso; i due artisti infatti sono talmente chiari e cristallini che la comprensione del significato del brano è immediata ed efficace.

L’intensità delle strofe scritte dai due artisti quasi ci fa sentire impacciati per la schiettezza delle immagini che emana;

Quando ti sono sopra mi chiedi ti stringerti il collo
E lo faccio non ci penso 2 volte
Pensavo di esagerare ma invece mi hai detto
Di andare più forte e mi gridi che fai mille giri sopra il dm

Lavoro ben riuscito, impareggiabile coerenza dei due artisti. Rimaniamo in attesa di lavori futuri!

Articoli Correlati