Ma allora è vero che Chiello ha il Cuore tra le stelle…

da | Ott 29, 2022 | Recensioni singoli

Dopo l’iconico album, Chiello è pronto per tornare in pista con un nuovo singolo, Cuore tra le stelle, esce il 28 ottobre per Island Records / Universal Music Italia.

La personalità di Chiello è talmente delineata che lo si riconosce dai primi accordi del brano, con Cuore tra le stelle, l’artista sa decisamente come essere coerente nei confronti del suo progetto precedente e ci permette di dare continuità a ciò che abbiamo ascoltato fin ad ora: un po’ come la continuazione di un viaggio.

Ma i buoni compagni di viaggio sono necessari, perciò l’artista decide di avvalersi della presenza di Colombre e Tommaso Ottomano, che curano la produzione del brano.

Questo viaggio può partire: la prima fase di un nuovo progetto è iniziata proprio con questo pezzo.

La canzone sputa fuori tutta la fragilità dell’artista e la sua necessità di raccogliere certezze dopo un periodo di estremamente caotico e dubbioso:

Tutto l’amore l’ho dato a te
Prima ero così confuso
Tutto l’amore l’ho dato a te
Non ne è rimasto nemmeno un poco
Ora sono così lucido
Riesco a vedere tutte le parti
Quella che ti ama, quella che ti odia
Sembra assurdo, sono la stessa cosa

La malinconia è sempre presente, ma in maniera velata e coperta, il contesto che la canzone emana fa pensare a tutto, tranne che alla tristezza.

Tra le consapevolezze e l’emblematico rapporto con le stelle, Chiello e la sua voce vogliono incorniciare uno scenario sentimentale condivisibile.

Quando sarò pronto a morire
Prendete il mio cuore e lanciatelo sulle stelle

La delicatezza dell’artista si percepisce anche dalla sua spontaneità nel palesare i sentimenti, la sua voglia di renderli comuni raccontandoli in una canzone, li fa sembrare ancora più puri.

Non ti mostrerò più quella parte fragile
Che tengo nascosta al mondo
Credevo che potessi aiutarmi, ma non puoi
Tu sai solo ricevere abbracci, ma non me ne dai

Se nella musica è necessario specchiarsi, rivedersi, darsi la possibilità di essere fragili, mostrare le proprie ferite, Chiello lo sta facendo molto bene.

Dopo questo inizio totalmente in linea con ciò che già conoscevamo, non ci resta che attendere ciò che succederà in questo nuovo capitolo.

Articoli Correlati