“Dove vai?” senza il nuovo singolo di chiello?

da | Recensioni singoli

L’estate chiama, chiello risponde. Country rock e attitudine trap sono gli ingredienti segreti di Dove vai?, e il successo è garantito.

Ma ‘n do’ vai se la banana non ce l’hai?” cantava Alberto Sordi. E dove saremmo andati noi questa estate senza la nuova hit di chiello? Dove vai? è una Quanto ti vorrei in versione 2.0, energica, sfrontata e movimentata abbastanza da rimanere impressa già dopo il primo ascolto. Ancor di più se la si ascolta guardando il video ufficiale, dove un chiello scatenato dà libero sfogo alla sua pazzia rompendo tutto ciò che lo circonda. Solo la camicia di forza, alla fine, riuscirà a frenarlo (più o meno).

Dopo la sua uscita dagli FSK l’artista di Potenza ha intrapreso una carriera da solista che gli sta dando non poche soddisfazioni. Il disco Oceano Paradiso è stato un successo, il singolo Quanto ti vorrei ha spaccato più di quanto ci si potesse aspettare e anche La strega del frutteto con Madame e Sick Luke ha raccolto numeri importanti. Chiello ha ormai delineato la sua dimensione artistica, discostandosi quasi definitivamente dai canoni trap della suo vecchio collettivo per costruirsi un personaggio sempre più fuori dagli schemi e difficilmente etichettabile. È questa la sua forza. E Dove vai? non fa che confermare tale direzione.

Il testo, rivolto a un’ipotetica partner, alterna rassicurazioni e avvertimenti, sano corteggiamento e un pizzico di repulsione. Un amore euforico e poco razionale, coinvolgente, a tinte decisamente estive.

Mi parli, ma cosa vorrai da me?
Ho coraggio da vendere, ma almeno tu
Rendimi felice un po’
Vomito per stare alle tue regole

Chiello veste benissimo i panni della rockstar, eccentrico e sfuggevole allo stesso tempo e, proprio per questo, affascinante. Sta percorrendo con disinvoltura il solco tracciato prima di lui da gente come Achille Lauro. Riuscirà a mantenersi costante nel tempo? Ai posteri l’ardua sentenza, noi nel frattempo ce lo godiamo così.

Articoli Correlati