L’Elfo e Ketama126 ci portano al loro Rave

da | Set 26, 2022 | Recensioni singoli

Si intitola Rave ed è il nuovo singolo firmato dall’artista catanese insieme al trapper romano, un brano all’insegna dell’autenticità.

Uno è di Catania e l’altro di Roma, ma i punti in comune sono tanti. L’Elfo è nella musica da più di 10 anni e si è sempre dimostrato coerente con il suo stile crudo e di strada, così come Ketama126 che per motivi anagrafici ha iniziato più tardi ma è già quasi un veterano della scena romana. Entrambi hanno sempre raccontato il loro vissuto in maniera diretta e senza filtri, senza nascondere gli eccessi che lo hanno contraddistinto, e alla base del loro successo c’è proprio la forte credibilità che restituiscono a chi li ascolta. Un featuring forse se lo aspettavano in pochi, ma a pensarci bene i due artisti insieme calzano a pennello. Ed ecco perché è nata Rave.

Rave, il nuovo singolo

Il loro nuovo singolo si chiama Rave ed è uscito lo scorso 23 settembre su tutte le piattaforme digitali e su YouTube con il video ufficiale. Due strofe, una a testa, più il ritornello per una traccia che non raggiunge i 3 minuti. Il racconto è sempre lo stesso: la vita di strada che li ha accompagnati sempre fino ad oggi, il ricordo di serate passate in comitiva tra alcol e droghe e quel sentimento di disagio e di esclusione nei confronti di chi li ha sempre guardati storto. Un disagio di quelli belli però, vissuto con orgoglio.

Il messaggio che L’Elfo e Ketama126 vogliono trasmettere è che il successo non li ha cambiati, la vita che conducevano quando erano più piccoli è la stessa che fanno adesso, così come le persone che si portano dietro. C’è una mentalità che li accomuna, ovvero quella di preferire la verità alla finzione. Anche a costo di risultare ripetitivi e non troppo originali per le tematiche trattate.

Rave è un ulteriore tassello che si aggiunge alle loro discografie confermandone la direzione e le intenzioni. In più c’è l’accostamento tra i due personaggi, ed è forse più quello che rende il lavoro interessante che non il resto.

Articoli Correlati