Clara decolla con “Primo”, il suo album d’esordio

da | Feb 18, 2024 | Recensioni album

Dopo aver partecipato alla 74esima edizione del Festival di Sanremo, Clara è pronta a portare la sua musica ovunque: “Primo” è, per l’appunto, il suo primo album che raccoglie le canzoni che già abbiamo avuto modo di ascoltare in questi anni e alcuni inediti.

Clara Soccini è un’artista a 360 gradi, cantante e attrice conosciuta per aver interpretato Crazy J nella serie Mare Fuori, momento che costituisce una tappa importante della sua carriera e che ha segnato l’inizio di tutto.

Da venerdì 16 febbraio, “Primo”, uscito per Warner Music Italia, è disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitali. Dopo questo esordio, seguiranno i momenti per incontrare i fan con in-store e il tour nei club in tutta Italia.

Sono dieci sono le tracce contenute nell’album che ci permette di conoscere Clara in tutte le sue sfaccettature. Alcune di queste canzoni erano già state pubblicate come singoli, mentre altre sono state inserite direttamente all’interno di una delle serie italiane più seguite degli ultimi anni, Mare Fuori.

L’album si apre con “Ragazzi Fuori” una delle canzoni più apprezzate dalla fanbase e non solo. Il brano, scritto direttamente da Clara con Alessandro La Cava, è destinato ad essere una vera e propria hit con un ritornello che rimane in testa in loop. “Ragazzi Fuori” è presente nella quarta stagione di Mare Fuori e ha catturato l’attenzione di tantissime persone diventando un trend su TikTok, dove gli utenti hanno espresso la preferenza nei confronti della canzone considerandola una valida candidata per il Festival di Sanremo.

La seconda traccia è “Diamanti grezzi”, canzone del Festival di Sanremo con il quale Clara si è classificata al 24esimo posto. Co-autrice del brano, Clara esprime tutto il suo potenziale con un pezzo incalzante e che ha raccolto pareri positivi da parte dell’audience sanremese. Il brano è il racconto della sua storia: dalla ricerca della perfezione essendo troppo autocritica, fino a raggiungere la consapevolezza di saper accettare anche ciò che è imperfetto.

“Cicatrice” rappresenta un lato differente di Clara. Si evidenziano le fragilità e la difficoltà di allontanarsi da una persona a cui si vuole bene, aggrappandosi a ricordi e pensieri. Con questo brano Clara trasmette la forza di andare avanti nonostante tutto, perché domani sarà un giorno migliore.

“C’est la vie” è un brano particolare: un ritornello ritmato che contrasta le strofe, la prima più lenta e la seconda quasi rappata. Sicuramente questo brano ci mostra la versatilità di Clara.

La quinta traccia è “Soldi, amore”, canzone che presenta un mood totalmente diverso.
Il brano è movimentato, destinato quasi ad essere una hit estiva da ballare e cantare.

“Aquiloni” è sicuramente una delle canzoni più intime dell’album: un vuoto lasciato da una persona importante, le liti e i problemi in una relazione sono i temi principali, evidenziati in particolare nella figura degli aquiloni in mezzo al temporale che rappresentano la fragilità del momento senza il proprio punto di riferimento. Questo brano lascia della vibes in stile Madame.

Segue “Sogni di carta” che simboleggia un salto nel vuoto per andare avanti da sola.
Si percepisce subito l’emozione con cui Clara canta questo brano, la volontà di stare sola e allontanarsi da quei sogni fragili, appunto di carta, che sembrano irraggiungibili ma più percorribili da sola.

“Storie di rose appassite” tratta il tema dell’amore, quasi sempre presente nelle canzoni di Clara, ma ha anche riferimenti autobiografici. Un amore tormentato, inquieto e che lascia come una rosa appassita, amicizie false e sogni forse un po’ troppo grandi, ma la volontà di andare avanti comunque.

“Boulevard” è il brano con cui Clara ha partecipato e vinto Sanremo Giovani, passando automaticamente nei big di Sanremo 2024. È un brano intenso, dolce e personale che racchiude una dedica alla madre, che l’ha cresciuta e resa la persona che è oggi.  

Chiude l’album “Origami all’alba”, il brano iconico di Clara e che le ha permesso di farsi conoscere dal pubblico, complice anche Mare Fuori e le vicende nella serie. Oltre a questa versione ne esiste una leggermente rivisitata di Matteo Paolillo, attore e cantante presente in Mare Fuori nella parte di Edoardo. Con più di 58 milioni di streaming su Spotify si conferma essere una vera e propria hit e una delle canzoni a cui le persone saranno sempre affezionate perché riconducibile ai primi passi dell’artista.

“Primo” è un vero e proprio percorso di emozioni che ci permette di conoscere meglio le fragilità e le potenzialità di Clara. Ci mostra i suoi punti di forza, ma anche le sue debolezze e noi le auguriamo di superarle tutte e di diventare un diamante.

La Playlist di Cromosomi