Live at Jedi Sound Studio: tredici minuti in viaggio con Leo Pari

da | Recensioni album

Leo Pari ritorna ma stavolta in versione acustica. Venerdì 15 ottobre esce Live at Jedi Sound Studio, un nuovo EP con quattro brani live.

Abbiamo registrato alcuni brani di Stelle Forever dal vivo nel mio studio del cuore. Sono stati giorni meravigliosi in cui ho sentito finalmente come saranno le canzoni durante i concerti e sono rimasto veramente affascinato dal suono che questa band incredibile mi ha aiutato a realizzare.

L’EP, infatti, è stato registrato in un luogo molto caro al cantautore e musicista romano, il Jedi Sound Studio di Roma con Jesse Germanò alla regia. Leo Pari con queste parole fa riferimento ad una squadra ormai evidentemente costruita e cresciuta benissimo: Matteo Domenichelli, al basso e al synth, Simone Guzzino, alla chitarra e tastiere e Francesco Aprili alla batteria.

Perché scegliere di proporre una versione acustica di brani che sono stati già apprezzati da pubblico e critica? Leo Pari lo spiega così:

Live at Jedi Sound Studio è il primo disco dal vivo che pubblico. Forse perché è il momento di fare un concerto, forse perché avevo bisogno di sentire queste canzoni battermi dentro ancora più forte, forse perché è arrivato il momento di rialzarsi e ripartire senza più nessun compromesso. E a breve riparto anch’io, ma stavolta non sarò solo.

Acustico è intimo.

Cuffiette, play. Un altro mondo.

Parliamoci chiaro, Matrioska ci aveva già fatto piangere abbastanza ma ascoltare la versione live in acustico, è tutta un’altra storia! La voce di Leo Pari entra dentro e scombina emozioni, sensazioni… sentimenti.

Live at Jedi Sound Studio ci regala un biglietto per un viaggio diverso dal solito, i sound a cui siamo abituati con Leo Pari sono messi da parte per circa 13 minuti. E ne vale la pena!

Piazza Bologna, Le Cose Tra Noi Due e Dobermann sono le altre tre fermate del viaggio: tre brani che hanno fatto breccia nel cuore di molti e che ascoltate live in versione acustica regalano una storia nuova.

Momento riflessione: abbiamo vissuto una pandemia e ce lo ricorderemo per sempre. Immagini, suoni, racconti che ci porteremo dentro per tutta la vita. C’è ancora chi chiede di “tornare alla normalità” ma forse non tutti sono ancora pronti ad accettare che non ci sarà un ritorno al vecchio, bensì momenti e abitudini nuovi.

Ecco, così ho interpretato l’uscita di Live at Jedi Sound Studio: ridare luce a qualcosa che già c’era ma in modo diverso, un modo nuovo.

Articoli Correlati