Napoli incontra Roma: “L’ultima poesia” di Geolier e Ultimo

da | Mar 22, 2024 | In Evidenza, Recensioni singoli

Due titaniche figure dell’attuale scena musicale italiana, maestri indiscussi dei loro rispettivi generi, si uniscono in un evento epico. Questa notte, all’1:00 precisamente, L’ULTIMA POESIA è stata pubblicata ed è il nuovo singolo di Geolier, in collaborazione con Ultimo, per Warner Music Italy.

Geolier si è affermato come uno dei fenomeni più straordinari della scena musicale italiana degli ultimi anni. Attraverso il suo impegno costante nel superare confini geografici e musicali, ha rapidamente conquistato un ruolo di rilievo nell’urban italiano, diventando una delle figure più richieste nel panorama musicale odierno. Le sue radici solide hanno contribuito a plasmare la sua identità artistica, distinguendolo come punto di riferimento imprescindibile.

Da maggio dell’anno scorso, i media hanno iniziato a nutrire grandi aspettative riguardo a una possibile hit in arrivo, alimentate dai recenti successi delle ultime settimane e dalle speculazioni riguardo alla collaborazione tra i due artisti, avvistati insieme a Napoli.

Pochi giorni dopo il terzo sold out di Geolier allo Stadio Diego Armando Maradona, che coinvolgerà Napoli per tre giorni consecutivi, arriva l’attesissimo annuncio di L’ULTIMA POESIA. Per questo singolo, che possiamo definire il sequel spirituale di I P’ ME, TU P’ TE, brano arrivato secondo al Festival di Sanremo, anche Ultimo canta per la prima volta in napoletano.

Questo inedito connubio fonde in modo naturale il flow di Geolier con l’anima cantautorale di Ultimo, spingendolo ad esplorare territori nuovi. È evidente l’omaggio a Napoli, definita più volte anche dal cantante romano, come sua seconda casa.

Ciò che emerge è una canzone leggera e scorrevole, un brano intenso, frutto di un’amicizia e di una profonda stima reciproca. La traccia, prodotta da Takagi & Ketra, unisce due mondi apparentemente diversi ma incredibilmente complementari. Le voci e le parole si intrecciano, narrando la fine di un amore imprescindibile.

Nel ritornello le frasi in napoletano si uniscono alla perfezione all’italiano con la voce dolce di Ultimo. Quando ti innamori di solito è perché non vuoi stare da solo, ma a volte stare con qualcuno non basta e sembra di essere da soli anche in una relazione. Il bene resta sempre, soprattutto perché gli abbracci sono delle catene all’anima. Nonostante tutto,

T’annamur pecche n’vuo sta tu solo

Ma stai solo pure si stai cu me

Comme vuo ca, te vojo bene

Se ogni abbraccio è na catena all’anema

Cancella tutt cose o munn nun esiste

Però esist ancora tu

E tagg scritt l’ultima poesia

Tant ammur pecche n’vuo sta cu te

L’ ULTIMA POESIA rappresenta un modo per evitare di essere dimenticato dall’altra persona. C’è una consapevolezza dolorosa di una “finta verità” che ferisce, ma allo stesso tempo porta a una calma del cuore.

“E io ti ho scritto l’ultima poesia perché

Pensavo che così non ti scordavi me

Ma io scordavo te

È una finta verità che mi brucia ma guarisce il cuore”

L’ULTIMA POESIA non è solo una canzone, ma un viaggio emozionale che unisce due anime musicali uniche nel loro genere. Geolier e Ultimo hanno dimostrato ancora una volta la loro abilità nel trasformare emozioni in melodie avvincenti, lasciando un’impronta indelebile.

Con una combinazione di talento, passione e autenticità, i due artisti hanno regalato al pubblico un’esperienza musicale che funziona, confermandosi come autentici pilastri della scena musicale italiana. Che questa collaborazione sia solo l’inizio di nuovi e audaci progetti, pronti a incantare e ispirare il pubblico ancora una volta.

La Playlist di Cromosomi