Cosmo non nasconde “La (sua) Verità”

da | Nov 11, 2022 | In Evidenza, Recensioni singoli

La Verità arriva al termine della settimana del Club To Club, l’evento torinese che ha ospitato Cosmo – Mr. Marco Jacopo Bianchi – non come protagonista sul palco, ma come parte del pubblico pagante.

“Un uomo di 40 anni, con un lavoro, sposato, padre di tre figli” che si è ritrovato in un festival di musica per “vivere il (suo) tempo fuori dall’ordinario”.

Sì, il recente monologo di Cosmo è ormai entrato nell’immaginario collettivo come manifesto di protesta, libertà ed emancipazione sociale.

L’imprinting del monologo è lo stesso presente ne La Verità, l’ultimo singolo che, in realtà, non è totalmente inedito:

Se siete statə a uno dei concerti di questo tour avete già sentito questo ritornello. 

Cosmo su Instagram

Il ritornello, infatti, si era già consolidato come inno durante i live de La Terza Estate dell’Amore :

La verità è che stiamo bene
e che ci piace stare insieme, così
sì così

La Verità – più che una canzone – vuole essere un messaggio

Non è insolito che Cosmo utilizzi la musica come veicolo principale per trasmettere le sue idee (divisive, certo) o per sottolineare criticità nella società e nell’industria musicale. Anzi, probabilmente siamo di fronte a uno degli artisti che negli ultimi cinque anni sta utilizzando la musica come miglior strumento di affermazione e rivendicazione di un’identità culturale.

Basti pensare allo scorso Febbraio, quando all’Ariston echeggiò il suo Stop Greenwashing.

O ancora, basti ricordare quanto Cosmo sia stato in prima linea per portare nuovamente la musica in una dimensione live dopo mesi di distanziamento e chiusure.

Abbiamo superato l’alba
abbiamo vinto contro il tempo
superpoteri dentro i corpi
mi guardo intorno mentre ballo, lento

La Verità non è solo un messaggio umano, è molto di più. La Verità è un mantra in cui risuona senso di appartenenza, di aggregazione sociale, di condivisione di intenti.

Cosmo rende portavoce di questi ideali la musica, ancora prima del testo. Nonostante il singolo sia stato presentato come una connessione tra Cosmo e il suo pubblico, in realtà credo che l’interpretazione dopo i primi ascolti potrebbe essere differente.

Non si tratta tanto di un filo conduttore tra Cosmo e chi balla la sua musica, infatti: La Verità è più una connessione tra Cosmo e la sua percezione del tema stesso. Un artista che dentro di sé sente di poter comunicare ed esprimere i suoi ideali di vita attraverso suoni, vibrazioni e parole non poteva scegliere un nome migliore.

Ancora una volta, Cosmo non nasconde La (sua) Verità.

Articoli Correlati