Meme K Ultra, tra il rock e il rap da Roma a Pordenone

da | Recensioni album

Il 25 marzo è uscito il nuovo album dei Cor Veleno affiancati dai Tre Allegri Ragazzi Morti, Meme K Ultra.

“Ci sono dentro tantissime cose, non vediamo l’ora di farvelo ascoltare” , così le band annunciano sui social la prossima uscita di quello che sarà il punto d’incontro tra i due mondi.

Già alle selezioni del Festival di Sanremo 2022 si erano presentati con il primo estratto di questo progetto musicale La gente libera.

Libertà, quella di frequentare chi ci pare, senza guardare come ci si veste, ma percepire solo la sicurezza con cui camminiamo al loro fianco. Libertà di musica e di espressione.

La gente libera’ mi fa pensare a ‘I fiori del male’ di Baudelaire dove i fiori sono l’arte e la musica, quello che noi artisti mettiamo” raccontava Grandi Numeri (Cor Veleno).

La gente libera la riconosco
Tutta tatuata e con l’occhio sveglio
Hai fatto bene a chiedermi che cosa faccio
Frequento solo chi mi dà coraggio

Secondo estratto di Meme K Ultra è stato A me di Roma Piace il rap, con la partecipazione di Metal Carter (TruceKlan).

Roma, si sa, è la culla della cultura hip hop/rap italiana. Vivi l’ambiente street. Tra vita trasteverina (Grandi Numeri), un ritmo northen soul che racconta le storie e la conoscenza di Squarta e Gabbo ed un assaggio di Piss Of (prossimo singolo in uscita) del TruceBoy Metal Carter.

E vedo ancora tre ragazzi allegri
Sei cuori con dentro il veleno
Sarà una gara con soli vincitori
Vengo da te a prendere il premio

In Meme K Ultra vediamo altre collaborazioni, come quella con Mimosa in La tua anima che balla, il sassofonista Francesco Bearzatti in La musica sai cos’è e la voce di Remo Remotti tratta da Pezzi Facili 2010 in Chiedo il nome .

Un album da esplorare, da ascoltare. Un disco raffinato, artigianale, in cui le barre old school dei Cor Veleno si incastrano con il sound dei Tre Allegri Ragazzi Morti, trovando come punti d’incontro quello di un cantautorato impegnato, mai fine a se stesso che vuole portare a far riflettere.

Ma cosa vuol dire Meme K Ultra?

È un gioco di parole nascosto, un qualcosa da ricercare, da scoprire.

E se lo non capisci?

Pazienza! È comunque un nome con suono interessante!

Articoli Correlati