“LACRIME E CEMENTO” è il tentativo di IRBIS di trasformare il dolore in arte

da | Mag 15, 2024 | Recensioni album

Dopo due anni di assenza torna finalmente a soprenderci IRBIS con LACRIME E CEMENTO, un album che racconta la sua ripartenza a seguito di un evento traumatico. Disponibile dal 10 maggio per Undamento / Warner Music Italy, questo lavoro non solo segna un nuovo capitolo nell'evoluzione artistica di Martino Consigli - in arte IRBIS.

Dopo due anni di assenza torna finalmente a soprenderci IRBIS con LACRIME E CEMENTO, un album che racconta la sua ripartenza a seguito di un evento traumatico. Disponibile dal 10 maggio per Undamento / Warner Music Italy, questo lavoro non solo segna un nuovo capitolo nell’evoluzione artistica di Martino Consigli – in arte IRBIS – ma è anche un tentativo di metabolizzare una forte esperienza.

L’album, già anticipato dai singoli Preghiera e Testa Matta, è un viaggio che ripercorre gli ultimi due anni di vita dell’artista, segnati dalla perdita della sua casa e di tutti i suoi averi a seguito di un incendio. Attraverso dieci brani IRBIS offre un’esplorazione intima nelle sfide personali che ha dovuto affrontare.

Come una fenice, anche IRBIS con “LACRIME E CEMENTO” rinasce dalle ceneri, convertendo la rabbia e la sofferenza in energia creativa che permea ogni traccia di questo lavoro.

Da un momento all’altro IRBIS si è trovato “nella ruota di un mondo che mastica e sputa” – come dice in Impressioni – in una condizione di totale precarietà, senza alcun appiglio. Un periodo di sradicamento e incertezza, caratterizzato dalla perdita di punti di riferimento e dalla necessità di farsi forza per rialzarsi. È da qui che nasce un progetto intimo e viscerale, che riflette un percorso di crescita emotiva, individuale e musicale.

Grazie alla collaborazione con Ceri e Colombre, l’album oscilla armoniosamente tra brani sinceri e profondi e melodie uptempo ed energiche – come Lacrime e Cemento, la titletrack – offrendo una panoramica completa delle emozioni vissute dall’artista in questo periodo travagliato.

Quello di IRBIS è più di un semplice disco. È una produzione che non ha come fine ultimo quello di vendere, di ricevere approvazione dagli attori del mercato musicale, ma è un’espressione autentica e potente di sensazioni ed esperienze personali.

Uno dei brani più significativi dell’intero album è Preghiera, singolo estratto dall’album e pubblicato nel gennaio 2024. È una sorta di manifesto in cui IRBIS lascia correre liberamente i suoi pensieri e la sua penna, creando un equilibrio perfetto tra parole intense e melodie delicate. È un pezzo che parla di sé, ma anche del suo quartiere e di chi gli è stato vicino in un periodo che ha decisamente lasciato il segno.

Ora dormo abbracciato a una ragazzina
In una palazzina più popolare di prima
E appena stacco la corrente torno lì
Le fiamme in casa e noi seduti sopra a una valigia

In conclusione, LACRIME E CEMENTO racchiude un un grande esempio di resilienza umana ed è un degno ritorno per una delle voci più autentiche e innovative sulla scena musicale italiana.

La Playlist di Cromosomi