“Diva”: un grido alla libertà nel nuovo singolo de LRDL

da | Recensioni singoli

Dopo il successo ottenuto con il brano sanremese Ciao Ciao, la Rappresentante di Lista torna con un nuovo singolo intitolato Diva, brano dal forte significato testuale.

Il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina si prepara con l’uscita del nuovo brano all’inizio del tour estivo “MyM- CIAO CIAO EDITION”. Il nuovo brano, Diva, era stato anticipato dall’uscita del video ufficiale con la regia di Simone Rovellini, girato in piazza Pretoria a Palermo, conosciuta anche come “piazza della Vergogna”.

Diva è un grido alla libertà di espressione, LRDL ci ricorda che possiamo essere chi vogliamo, che non importa di ciò che dice o pensa la gente.

Un invito, dunque, all’accettazione di sé stessi, all’autodeterminazione, fregandocene del giudizio degli altri. Solo in questo modo possiamo essere liberi di vivere la vita che desideriamo.

Nel testo del nuovo singolo Diva è presente un forte messaggio di inclusività e rispetto per le diversità, le fragilità e la vulnerabilità di tutti gli individui.

Messaggio di bellezza non convenzionale rappresentato proprio attraverso la figura della diva.

Io sono una diva o non sono più niente

Non mi giudicare, farò finta di niente

Non mi stressare

Non mi dirе niente, non farmi male pеrché

Sono fragile

La Rappresentate di Lista ci insegna che la libertà è la condizione che dobbiamo raggiungere per far emergere la “diva” che custodiamo dentro di noi, solo evitando di ascoltare il giudizio negativo e le critiche degli altri, si può raggiungere la vera emancipazione. 

Articoli Correlati