La terza stagione di Dark de La Municipàl

da | Recensioni singoli

La terza stagione di Dark/ Finisce qui è il quarto di cinque doppi singoli de La Municipàl pubblicato il 4 febbraio 2021.

Fredda e malinconica come le giornate di un febbraio nuovo, La terza stagione di Dark è solo uno dei due lati del doppio singolo de La Municipàl. L’altra parte della medaglia si chiama Finisce qui.

La prima sembra una tempesta, una tormenta che travolge un amore ormai terminato, difficile da accettare.

Ho scelto le ultime parole da dire
Prima di arrendermi tra le tue caviglie
E sono pronto ormai da sempre a rivederti invecchiare
Al fianco di qualcuno che ti vuole bene

Accettazione, sconforto, ma più di tutte le emozioni è la rassegnazione quella che è la vera protagonista di questo singolo. Come quando realizzi che è finita, che il sentimento non svanirà ma che ci si sta portando reciprocamente alla deriva ed è giusto lasciarsi andare sperando in un qualcosa di migliore per l’altro.

Carmine e Isabella sono come tuoni e pioggia nella tormenta e le loro voci cadono sulle foglie cadute a terra continuando a raccontare della solitudine di una relazione chiusa. Raccontano di quanto sia talvolta importante svanire come le monetine  tra le fessure del divano per esser poi ritrovate all’improvviso.

Io e te ci siamo persi tra le fughe di un divano
Come le monetine che svaniscono dietro al cuscino
Io e te ci siamo persi
Nella terza stagione di Dark

Dopo la tempesta arriva Finisce qui, il lato B del doppio singolo. Più dolce, più consapevole, senza la disperazione e lo strazio che fanno da padrone in La terza stagione di Dark.

Come mai stai sorridendo

Come mai non stai gridando

Finisce qui la nostra guerra

Ogni storia che finisce lascia spazio per qualcosa di nuovo che ci attende. Ha lo stesso odore della pioggia sulle foglie quando la tempesta se ne va e l’aria umida profuma di un nuovo sole pronto ad attenderci.

Pronti per guardare al futuro con occhi nuovi.

Articoli Correlati