Prendiamo Lezioni di Volo con Wrongonyou

da | Recensioni singoli

Fuori oggi Lezioni di volo di Wrongonyou, uno dei 20 pezzi che ascolteremo alle finali di Sanremo Giovani.

A un anno da Milano Parla Piano, Marco Zitelli ci apre nuovamente le porte del suo mondo, questa volta però spalancandole del tutto. Lezioni di volo è infatti un pezzo maturo, un pezzo che analizza attentamente l’introspezione del cantante mostrandoci uno squarcio della sua più profonda sensibilità.

Con uno sguardo incuriosito ed il bisogno di conquistare l’ignoto, l’uomo ha da sempre cercato di superare i propri limiti, di innalzarsi a qualcosa di infinitamente più grande. Lezioni di volo si interpone tra questo desiderio insaziabile di ascesi ed una disperata voglia di fuga da tutto ciò che di più materiale possa esistere. Wrongonyou ci mostra come, a volte, delle emozioni possano sembrare così trascendenti da farci fluttuare in aria, come una singola sensazione immateriale possa influenzare il nostro stesso tenerci attaccati alla terra. E noi vogliamo volare, sentiamo questo smodato bisogno irrefrenabile di superare e superarci, di inoltrarci verso qualcosa di nuovo.

(dove sei?)

ho cinque sensi che lo chiedono

se non sei con me non funzionano come devono,

hai gli occhi neri quando sono triste,

piove giorni interi,

voleremo da fermi per stare meglio

E se da soli, però, non  riuscissimo a volare? Rischieremmo di compiere il volo di Icaro, precipitando in mare o scottandoci le ali al sole, ed allontanarsi sarebbe tanto interessante quanto pericoloso. Ecco perché nei nostri momenti più vulnerabili abbiamo bisogno di una guida, di un punto fisso che possa darci lezioni insegnandoci a far forza su noi  stessi.

non scappare che mi perdo da solo,

ma puoi darmi lezioni di volo

accompagnami che andiamo a una festa

ce ne andremo tardi col mal di testa

e se domani ti risvegli con me

ci prendiamo solo il meglio che c’è

Magari non sappiamo ancora volare bene, magari abbiamo spiegato le ali verso la direzione sbagliata rischiando tutto. Ci sentiamo confusi, insicuri, ed il rischio di trovare ostacoli si fa sempre più alto ogni secondo che passa. Dopo aver ascoltato Lezioni di volo ed esserci immersi tra le sue piacevoli note, però, una cosa la sappiamo: Wrongonyou, su di noi, non è poi così “sbagliato”.

 

Articoli Correlati