“Fratellì” di Carl Brave

da | Recensioni singoli

A mezzanotte ci sono ancora 34 gradi, il letto è un fuoco e io non riesco a dormire: premo play su Fratellì, il nuovo singolo di Carl Brave. Luglio comincia così: lenzuola disfatte e nelle cuffie questa canzone.

Cosa si può dire di Carl Brave quando l’unica canzone che si è ascoltata in loop è Camel Blu? Niente, di Carl Brave niente. Non do giudizi di merito su un artista, ma posso parlare di questa nuova canzone: nata per essere un tormentone, Fratellì lo sarà di certo. Carl Brave percorre una strada che è di certo in salita – in un panorama musicale in cui di Carl Brave se ne riproducono in tanti – ma con questa canzone vuole dire che può prendersi le radio, le cuffie, le classifiche.

Un testo che affronta un tema importante: le dipendenze. Carl Brave si rivolge in modo semplice e senza tante smancerie a un ipotetico amico che si ritrova nel dramma della dipendenza da sostanze stupefacenti, dicendogli chiaramente:

A fratellì smettila smettila con quella roba lì
Daje fratellì smettila smettila e daje non fare così

Fratellì si discosta un po’ dai suoni che abbiamo ascoltato finora: è un pezzo nato per affrontare una tematica seria ma restandoti nelle orecchie. Ci riesce: tutti in questi mesi sapranno che Carl Brave ha voluto prendersi l’estate con un pezzo che spacca: si dice così?

Niente di esaltante, un testo semplice e diretto che non cerca sicuramente di far risaltare chissà quali doti di scrittura: ma non è questo l’obiettivo. L’obiettivo è che in poche righe chi ascolta sappia quale argomento gli rimarrà in testa, quale sound gli risuonerà nelle orecchie, chi in questo Luglio ha dato inizio alle danze.

Fratellì è la descrizione di un momento difficile, quello in cui una persona non riesce a distaccarsi dalla propria dipendenza, mentre un amico gli continua a dire che forse è il caso di smettere. Un dialogo realistico tra due fratelli – amici, bro – con la musicalità adatta a restare anche nelle teste di chi forse non capirà di cosa stia parlando Carl Brave.

 

Articoli Correlati