“Riposa in pace” di Ariete e Drast

da | Recensioni singoli

Il 2020 non è iniziato proprio nel migliore dei modi e non è stato il meglio neanche per il mondo della musica ma, fortunatamente, i nostri artisti preferiti non ci hanno abbandonato.

Quest’oggi è il turno di Arianna Del Giaccio, in arte Ariete, che dallo scorso anno è riuscita a ritagliarsi spazio in un panorama indie in forte crescita. La nuova canzone dell’artista romana si intitola Riposa in pace, nata dalla collaborazione con Drast degli Psicologi.

Bomba

La canzone nasce da due degli artisti indie più emergenti degli ultimi anni che non solo hanno unito al meglio i propri stili ma sono riusciti a tirar fuori un pezzo che è una vera e propria bomba. Ariete ci aveva abituati bene fin qui ma questa canzone è decisamente un piccolo capolavoro e dimostra come questa giovane ragazza abbia davvero tanto da comunicare.                    Il tema di “Riposa in pace” è l’amore ma è un amore ricco di problemi, di incomprensioni, di piccole e grandi sfaccettature che lo rendono complicato. La vita non è semplice e tutte le difficoltà contrastano con il desiderio di pace e tranquillità.

“Voglio stare male e poi trovare pace.                                                                                                                                        

Voglio litigare per ricominciare.

Riposa in pace

L’amore descritto da Ariete si concretizza nel ritornello che entra in testa e non esce più. Tutto è perfettamente bilanciato ed il sentimento così forte, così speciale si trasforma in ipocrisia, in pura e scomoda mediocrità. L’artista sottolinea come molte volte la persona a cui teniamo di più, quell’amore che spesso idolatriamo, si riveli per quello che è realmente.

“Tu mi dicevi: Sei speciale.
Ma a quanto pare lo dicevi a tutte, eh”

Ariete racconta di quanto faccia male sentirsi usati, traditi ma al tempo stesso evidenzia la soddisfazione di superare quei momenti difficili e poter non provare più niente per qualcuno che non merita.

“Quando ti rivedrò ti saluterò con un: “Riposa in pace”…

Come un tatuaggio 

Nella seconda strofa arriva il turno di Drast che, come al solito, non delude. Descrive un amore fatto di tante cose ma che ricordiamo principalmente per i piccoli gesti, per le cose semplici. E’ un sentimento però dal quale tocca svegliarsi, riuscire a comprenderne la realtà per tornare a vivere liberi: lontani da quello che ci fa più male.

“Sei come un tatuaggio, anche se fatto per sbaglio.
Resterai sulla mia pelle per la vita intera”

Riposa in pace è un pezzo forte, profondo che fa trasparire le paure di ognuno e le associa alla voglia di rivalsa, di ricominciare da capo nonostante tutto. I due artisti hanno ideato qualcosa di bello che sottolinea come anche in una situazione del genere la creatività non debba esaurirsi mai. Ariete ha sorpreso fin qui e siamo sicuri che continuerà a farlo.

Articoli Correlati