“Generazione” degli Psicologi

da | Recensioni singoli

Torna sulla scena il duo che ha sorpreso tutti nel 2019. Dopo Sto Bene, Generazione è il nuovo singolo degli Psicologi. In questo periodo non troppo felice, Marco in arte Drast e Alessio meglio noto come Lil Kaneki, hanno sganciato un’altra bomba delle loro.

Cambio Generazionale

Generazione è una canzone differente rispetto alle precedenti. Solitamente in un testo ritroviamo un tema principale attorno al quale ruota il tutto ma, in questo caso, non è così: vari temi condividono la scena, si attorcigliano e si sovrappongono insieme ai ricordi dei due artisti ed è per questo che è difficile leggerne ogni particolare.

“Mi hanno detto che
Le persone migliori rimangono da sole
Che non posso più fare sempre come mi pare
Che il problema in Italia è la mia generazione
Mi hanno detto che
Le persone come me rendono il mondo peggiore”

Più che un motivo principale c’è un velo che avvolge la canzone ossia il contrasto aperto tra vecchia e nuova generazione. In una realtà in cui i giovani vengono ricondotti più ad un pericolo piuttosto che a una risorsa, è naturale che sorgano dei contrasti ed è proprio questo che il duo vuole sottolineare.

DIVERSITA’

Ma oltre a questo è la voglia di non essere uguale altri altri, la pura necessità di un futuro diverso che si intravede in ogni nota. La paura di essere “normale”, l’orrore di svegliarsi una mattina e confondersi con chiunque, l’accorgersi di non avere nulla di speciale spingono i due a cambiare, a rivalutare se stessi cercando qualcosa di più rispetto allo standard. Nonostante la sua semplicità, il testo nasconde una ferma critica alla società di oggi che non vuole cambiare anzi, ristagna in valori o ideologie ormai appartenenti al passato.

“E mi dispiace ma non mi va di fare
Un lavoro di merda e la vostra vita normale                                                                                                                             

A me piace bere, viaggiare e fumare
A voi piacciono i soldi e fanno molto più male”

 Amore

Generazione tratta anche di amore. Un amore complicato, distante, malinconico. La necessità di avere qualcuno vicino durante i momenti difficili, quando tutto sembra solo peggiorare. Nei momenti bui necessitiamo solo di una cosa: la sicurezza di avvolgersi nelle braccia di chi si ama.

“Volevo solo dettagli, volevo solo parlarti
Mancarci, senza baciarci
Baciarci, senza mancarci”

Gli Psicologi sono un duo strano, li si può amare o anche odiare, ma una cosa è certa: nonostante un periodo come questo, sono rimasti attivi e forse è meglio così: per rispondere alle critiche rivolte alla nuova generazione servono ragazzi che dimostrino che c’è sempre voglia di fare.

 

 

Articoli Correlati