Gli ultimi posti più belli di Sanremo

da | Feb 14, 2024 | News

Sanremo è finito e quest’anno, come sempre, ha lasciato una massiccia scia di musica e polemiche. Durante la storia del Festival vari sono stati i podi e i vincitori indimenticabili che sono entrati nei cuori del pubblico. Ciò che, però, non succede quasi mai è annoverare gli ultimi, soprattutto quei brani che sono rimasti indelebili e imperturbabili alla corrosione del tempo.

Gli ultimi posti (e i brani eliminati) più belli di Sanremo

Una premessa è necessaria: citeremo, in questo articolo, sia gli ultimi posti che gli eliminati. Non citeremo il caso Tenco, che è stato affrontato ampiamente qui.

Michele ZarrilloUna rosa blu

Sanremo 1982. Trionfa Riccardo Fogli con Storie di tutti i giorni e Al Bano e Romina arrivano secondi con la sempreverde Felicità. Non arriva in finale il brano di un giovane Michele Zarrillo, partecipante nella categoria Aspiranti, classico della musica italiana: Una rosa blu. Quell’anno fu bollato, nella classifica generale, anche Vasco Rossi. In verità, però, Vado al massimo si trova all’ultima posizione per caso, poiché arrivò a pari merito al quarto posto con tutti coloro che non finirono a podio quell’anno.

Amedeo Minghi1950

Il brano più iconico di un colosso della musica italiana come Minghi non si qualificò in finale. Nel gradimento popolare della classifica Totip, 1950 si classificò ultima con 530 mila voti di scarto rispetto al primo. La fortuna del brano è incommensurabile: 1950 è il simbolo di un Paese lacerato dalla guerra in cui si staglia, sullo sfondo, una struggente storia d’amore.

La radio trasmetterà la canzone
che ho pensato per Te

Daniele Silvestri L’uomo col megafono

Nel Festival vinto da Come saprei, l’ultimo posto non è occupato da Daniele Silvestri: l’artista arrivò infatti ultimo nella sezione Nuove Proposte (Vinta da I Neri per caso). Il brano è uno dei capisaldi nei suoi live ed è un vero classico della sua produzione musicale. L’uomo col megafono , brano dal valore politico fortissimo, vinse, però, il premio Volare per il miglior testo letterario.

Franco CalifanoNon escludo il ritorno, NegramaroMentre Tutto Scorre

Sanremo 2005 ha visto l’eliminazione di due brani veramente eterni. I giovani Negramaro nella sezione Nuove Proposte furono incredibilmente (col senno di poi) eliminati. Nei big il Califfo non arriva in finale nonostante Non escludo il ritorno, epigrafe presente sulla lapide dell’artista, sia uno dei brani più incisivi di tutta la sua carriera.

TananaiSesso Occasionale

Il principe degli ultimi. La reaction allegra alla classifica che lo vedeva ultimo è stato un messaggio fortissimo nel Sanremo 2022. Sesso Occasionale ha riscosso un successo incredibile e Tananai è diventato un simbolo sociale e mediatico.

La Playlist di Cromosomi