Milano si scatena con il “Deejay Time Celebration”

da | Feb 5, 2024 | #Cromosomiintour

Il Deejay Time non morirà mai”, è quello che sosteneva uno striscione posizionato sotto Radio Deejay a Milano, dove è andato in onda il programma radiofonico condotto da Albertino, Fargetta, Molella e Giorgio Prezioso.

Dopo il dj set di apertura del “Circo Max” di Max Pezzali dello scorso 2 settembre 2023 al Circo Massimo, i quattro protagonisti del Deejay Time sono tornati sul palco con uno spettacolo indimenticabile. Sabato 3 febbraio hanno fatto scatenare 10mila persone di tre generazioni differenti, presenti al Forum di Assago.

Negli anni ’90, il Deejay Time era un programma radiofonico che andava in onda su Radio Deejay e su Radio m2o ogni sabato dalle 14:00 alle 15:00, per poi subire vari spostamenti di fasce orarie. Albertino, coadiuvato ai “piatti” dai dj Fargetta, Molella e Giorgio Prezioso, proponeva al pubblico un mix della musica più in voga del momento: musica dance, pop, hip hop e techno. Un’icona della scena dell’epoca, introduceva nuovi brani e artisti, contribuendo in modo significativo a renderli famosi.

Il programma è nato esattamente 40 anni fa, nel 1984. Per festeggiare questo traguardo l’evento, prodotto da Vivo Concerti e Friends & Partners, vedrà una seconda data il 20 luglio 2024 al Rock in Roma.

Deejay Time Celebration: Albertino

Entriamo nel vivo della serata. Ore 21:05 si spengono le luci del Forum e una voce annuncia: “Il Dipartimento della musica presenta… DEEJAY TIME Celebration”. Dopo una sigla letteralmente galattica, un mix di immagini e successi leggendari che hanno segnato la storia del Deejay Time negli anni Novanta, numerosi laser, al centro della scena ci sono i quattro protagonisti.

Improvvisamente ecco che arriva una telefonata da Marco Ranzani, alter ego milionario di Albertino, dando vita ad un divertente dialogo tra i due. Fargetta, Molella e Prezioso vanno via dal palco, lasciando spazio ad Albertino che ci ha regalato mezz’ora di grandissimi successi tra i quali “Rhythm Is A Dancer”, “I Like To Move It”, “Children” di Robert Miles, “Sweet Dreams”, “Rhythm Of The Night” e altri.

A concludere la sua performance ci ha pensato all’apparizione degli Articolo 31 con “Tranqi Funky”, brano del 1996: “E adesso muoviti con me/Ai piatti DJ Jad/Butta giù la base”. J-Ax e Dj Jad hanno voluto omaggiare Albertino che li ha scoperti e lanciati nel 1993 con “Tocca qui”. Albertino infatti ha dichiarato: “Io sono sempre stato il terzo degli Articolo 31”.

Molella is on the stage

Prima di lasciare il palco a Molella, è arrivato un divertente videomessaggio di Gerry Scotti. 21:50 Molella is on the stage e parte “Freed From Desire”. Si susseguono tantissimi successi, anche più recenti come “LOVE” di Marracash e Guè che avevano utilizzato il campionamento del brano dance “Infinity” di Guru Project, una traccia che ha lasciato il segno nella musica house britannica.

E poi ancora “Holding Back”, “Con Il Nastro Rosa”, “Love Lasts Forever”, “Ma Il Cielo È Sempre Più Blu”, “Ti Prendo E Ti Porto Via”. Parte anche “Surrender” e un gruppo di ragazzi pensa sia “Settimana Bianca” de Il Pagante. A chiudere la performance ci pensa Max Pezzali cantando live la versione remix di “Nella Notte” prodotta da Molella e “Gli anni”, personalizzando anche una strofa per gli amici del Deejay Time. Anche Max Pezzali, infatti, ex 883, faceva parte della scuderia di Radio Deejay con, al tempo, Claudio Cecchetto.

Con Fargetta si balla sulle note delle grandi hit

Arriva il saluto di Antonio Albanese nei panni di Epifanio, con la sua giacca a quadretti, uno dei personaggi più ammirati di “Mai dire gol”. Sono già le 22:27 e il palco illuminato dai numerosi led, lascia spazio alla performance di Fargetta.

Dopo alcuni successi tra cui “I Will Rise Again”, “I Don’t Know Why”, “The Champions of the World”, “Out Of Control” e “Barbie Gir”l, durante il dj set, appare Alexia. È una degli artisti prominenti della musica dance internazionale degli anni Novanta che ci ha regalato “Me and You”, “Summer Is Crazy” e “Another Way”.

A concludere ci pensano i The Kolors con la hit che ci ha fatto ballare per l’intera estate 2023: “Italodisco”, creando una sorta di continuità tra la musica anni novanta e quella moderna.

Il dj della Cassa Dritta

Ore 23:00 è la volta di Prezioso. Dopo un simpatico video di Er Gladiatore, il dj di Radio Cassa Dritta ci suona la sua musica techno.

Tutto il pubblico si scatena sulle note di “Tell Me Why”, “Emergency 911”, “Let Me Stay”, “Komodo”, “Drink & Shout”, “Let’s Talk About A Man”, “Voglio Vederti Danzare” e “Thunder”.

Dopo un video saluto del patron del Festival di Sanremo, Amadeus, anche lui lanciato assieme a Fiorello proprio da Radio Deejay, i quattro protagonisti concludono la serata con un dj set congiunto.

Dopo questa serata, tra “Get your hands up” e coriandoli finali, siamo convinti che il Deejay Time non morirà mai.

Articoli Correlati