Sbagliato: Cricca racconta come l’amore, a volte, può far sentire

da | Dic 21, 2023 | NUOVE PROPOSTE

L’ex protagonista della scuola di Amici 22 è tornato su tutte le piattaforme con un nuovo singolo dal titolo Sbagliato, suggello del contratto con Columbia Records/Sony Music Italy.

La musica per veicolare stati d’animo

A più di sei mesi dalla fine dell’ultima edizione del talent che negli anni ha partorito artisti in tendenza come Annalisa, Emma, la più recente Angelina Mango (e davvero tantissimi altri/e), la voce di Giovanni Cricca torna a risuonare nelle playlist pop di dicembre, dopo il successo dell’Ep il cui singolo Se mi guardi così ha conquistato oltre 2.600.000 visualizzazioni. Con Sbagliato, il cantautore riminese racconta di un rapporto sentimentale a distanza, fatto di lunghe conversazioni via WhatsApp e chiamate frettolose che spesso terminano con un fraintendimento e un litigio.

Cricca sembra conoscere bene queste dinamiche, e decide con la musica di accompagnarci nel suo mondo fatto di immaginazione, in cui l’unico motore che tiene acceso il legame è la passione data da un pensiero. 

Cricca e il cameo dei Il Genio 

Citando un pezzo iconico della musica nazionalpopolare degli anni 2000 Pop Porno, Cricca svela al suo pubblico i suoi desideri non esauditi e le fragilità, che spesso lo hanno portato a sentirsi inferiore alla partner, all’apparenza più sicura di sé e del proprio futuro. L’omaggio al duo Il Genio viene ripreso anche nella scelta della copertina del singolo: una sala da biliardo, come la location dove il video del 2008 è stato realizzato. 

Tu lo sai che

che la notte non dormo e mi ascolto Pop Porno pensando a te

e alle cose che ci facevamo.

Tu lo sai che

che volevi sembrare fortissima 

invece eri fragile

e per questo mi hai fatto sentire sbagliato

Produzione giusta per il singolo Sbagliato 

Il brano di Cricca, disponibile già dal 15 dicembre, è co-prodotto con Alessandro Gemelli, compositore, arrangiatore, direttore artistico e produttore per diversi artisti e label italiane. È un pezzo fresco, dal ritmo intelligente, perché facilmente ricordabile. “Attraverso le mie parole vorrei trasmettere la consapevolezza che si può sbagliare, ma non per questo ci si deve sentire sbagliati“, spiega il cantautore, già tra i vincitori di Area Sanremo nel 2021, e con nuovi progetti “in canna” per l’anno nuovo. 

Non ci resta, dunque, che farci trasportare dal giovane talento e attendere il 2024 per tutte le sue novità.

Articoli Correlati