La Femmena di Keyra è una donna dolce-amara

da | Dic 13, 2023 | Recensioni singoli

Femmena, il nuovo brano di Keyra, sancisce l’entrata dell’artista nel roster di Carosello Records. Il nuovo brano della cantante campana, in uscita il 5 Dicembre, rende omaggio al brano di Toto Cutugno, in chiave totalmente contemporanea.

Keyraclasse 1998, nata a Salerno, fin da piccola sperimenta l’arte, dedicandosi a musica, danza e teatro. Il modo autentico e naturale nell’esprimersi artisticamente rende l’identità dell’artista precisa e delineata.

Con Femmena, Keyra rispolvera un classico italiano, rinfrescandolo e arricchendolo con elementi urban e coinvolgenti, lasciando intatto il significato del termine già coniato Malafemmena.

Ma questa volta, chi è la Femmena di cui parla l’artista?

La Femmena di cui narra Keyra è una donna forte, che è capace di tagliare come un coltello ma anche di accarezzarti come un angelo.

L’artista ribalta le prospettive e afferma:

Femmena tu si na malafemmena
Ma a me sta facc d’angelo m serv p campà

Keyra affianca la lingua italiana al dialetto campano, cavalcando in maniera distintiva e originale una scelta stilistica ormai diffusa in Italia. L’artista, nel caso di Femmena, lo fa lasciandoci toccare con mano l’unicità del testo in tutte le sue sfaccettature.

Femmna riciv ca er doce comm’o zuccher
Però m tratt comm foss o diavl
Rind a stu cocktail stann sol e lacreme
Ma nun cagn pagin
Non ci vediamo più
E non so nemmeno dove sei
Ma so bene il male che mi fai
Perché ti ho ferito a morte
L’ho fatto tutte le volte
Mi prendo tutte le colpe

La batteria trap dona al brano un’attitudine moderna ed energica che si fonde con la dimensione tradizionale e autobiografica della canzone, lasciando intravedere una sensualità presente e rispettosa.

Keyra si spoglia delle colpe relative alle sue azioni passate tramite questa canzone, lasciando che la sua essenza emotiva venga preservata dalla sincerità con cui si pone.

E come afferma la stessa artista:

È un brano a cui tengo molto, non solo perché riprende le mie origini, la mia infanzia e rende omaggio a un brano a cui sono molto legata, ma anche perché ci ho messo dentro l’ammissione pubblica delle colpe di sbagli che ho fatto in passato

L’ammissione artistica di Keyra risuona forte tra le righe di questo brano che simboleggia la volontà di chiedere scusa, la consapevolezza di essere stata motivo di sofferenza: l’artista districa, con questa canzone, i propri nodi del passato, abbracciando però, anche la parte più fanciullesca di sé.

Con la curiosità nell’animo, rimaniamo in attesa dei nuovi brani di Keyra con Carosello Records ascoltando Femmena al link qui sotto:



La Playlist di Cromosomi