MEMORIA è il calcio alla noia di LA SAD e bnkr44

da | Dic 5, 2023 | Recensioni singoli

Arriva dicembre. Il Natale si avvicina e, con lui, un periodo di riflessione non indifferente. Non so voi, ma a me sale sempre un’enorme tristezza durante le feste. Mi fermo a pensare a ciò che c’è e a ciò che non c’è (ancora o più). Faccio un bilancio dell’anno e mi chiedo cosa potevo fare meglio (perché ciò che potevo fare peggio, l’ho fatto e basta). In questo ambiente di malinconia solitaria, chiusa in bolla mentre fuori la gente festeggia, ho solo bisogno di un po’ di carica. Un po’ di sano menefreghismo, che mi porti a dire un bel vaffanculo a tutto quello che non è andato. E anche un po’ a me stessa, perché devo smetterla di essere la peggiore giudice di me stessa. Quest’anno ad aiutarmi un po’ subentra MEMORIA, il nuovo singolo di punta della scena emo-punk italiana.

Il primo dicembre non ci ha portato la neve, ma MEMORIA, la primissima collaborazione musicale fra LA SAD e i bnkr44.

Già al primo ascolto, il pezzo ti prende. Anzi, ti dà un bello scossone. Ti scuote proprio, tipo il bulletto che ti aspetta fuori dalla porta delle scuole medie. Le sonorità punk-emo sono riconoscibili già dalle primissime note e conquistano tutto il brano. La cosa che mi ha stupita di più? Che LA SAD e i bnkr44 non abbiano lavorato insieme prima. Le loro voci, ma soprattutto il loro spirito musicale, si incastrano così bene. Sembrano quasi un’entità unica, un solo artista con molte bocche e molte storie.

MEMORIA parla di un momento di smarrimento, ma soprattutto di un percorso di riconoscimento di noi stessi davanti a un baratro buio.

Tutti, prima o poi, capitiamo in un periodo di completa confusione, in cui addirittura stentiamo a riconoscere noi stessi. Cosa ci piace, cosa non ci piace, cosa siamo, cosa eravamo, cosa saremo. Cosa vogliamo, cosa speriamo, cosa desideriamo. E via di paranoie, che infestano la nostra mente martoriata in ogni momento della giornata. L’unica terapia? Quella di ripercorrere la nostra vita. Chiederci cosa abbiamo fatto e perché, quali scelte abbiamo preso e a che pro. Cosa abbiamo perso e cosa abbiamo guadagnato. Come abbiamo superato i momenti brutti, come abbiamo reagito agli attimi migliori.

Questo è l’unico modo per venire fuori da un dramma esistenziale secondo LA SAD e i bnkr44 e noi di Cromosomi confermiamo alla grande. Magari con MEMORIA in sottofondo. Voi che dite?

Articoli Correlati