Gli Extraliscio portano il punk da balera allo Sziget Festival

da | Ago 15, 2023 | Interviste

Gli Extraliscio sono un gruppo musicale folk rock formatosi in Romagna nel 2014 e composto da Mirco Mariani, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara. Noi di Cromosomi Media abbiamo avuto il piacere di scambiare due chiacchiere con Mirco Mariani, l’inventore del punk da balera, allo Sziget Festival. Ciao ragazzi che dite ci siamo divertiti abbastanza […]

Gli Extraliscio sono un gruppo musicale folk rock formatosi in Romagna nel 2014 e composto da Mirco Mariani, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara.

Noi di Cromosomi Media abbiamo avuto il piacere di scambiare due chiacchiere con Mirco Mariani, l’inventore del punk da balera, allo Sziget Festival.

Ciao ragazzi che dite ci siamo divertiti abbastanza sul palco dello Sziget? Cosa significa per voi fare un live e vedere coinvolta così tanta gente?

Mah ti dico la verità: l’ho preparata bene perché ci tenevo tantissimo perché portare questo approccio musicale Extraliscio è importante per noi. Questo nasce dalla balera che incontra il punk diventando il punk da balera. C’è questa tendenza delle generosità: nella balera i musicisti sono generosi non sono per il successo ma per far ballare e divertire. Io cerco di impegnarmi a portare questa stessa cosa con sonorità e musica diverse

Il vostro album di debutto è stato Canzoni da ballo nel 2016 ma quando è uscito lo sapevate che avrebbe descritto a pieno l’attitudine della vostra musica?

Ma no perché quando siamo partiti con questo progetto la figlia di Secondo Casadei, ovvero colui che ha scritto Romagna Mia, mi ha chiamato per “portare il liscio ai giovani” ed io lo presi come un gioco ed uno scherzo. Ci siamo talmente divertiti che sono successe delle cose poi che non ci saremmo mai aspettati, come essere qui oggi, come essere stati a Miami poco fa o a Vienna. Portare questa musica che arriva dalla balera, spesso e volentieri anche con i musicisti della balera, è portare un pezzo di noi, dell’Italia fuori dalla nostra Nazione

Com’è stata l’esperienza a Sanremo e qual è il vostro rapporto con Toffolo?

L’idea di andare a Sanremo è stata di Elisabetta Sgarbi che è il nostro “un po’ tutto”. Lei ha quella follia di essersi impuntata con un gruppo come noi che siamo completamente fuori moda e ci ha portato a Sanremo. Io te lo dico sinceramente, a Sanremo non ci sarei mai voluta andare, non era la mia aspirazione. Lei ci ha creduto e ci siamo finiti. Spero però che sia un’immagine che rimane lì come un bel ricordo. Ed adesso mi piace pensare che ci sia lo Sziget oggi e che domani possa esserci un’altra cosa ancora

Che “programmi extralisci” avete per il futuro?

Adesso abbiamo ancora un po’ di concerti in Italia e l’ultimo a Bucarest ai Balcani Festival dove ho capito bene si parte dalla mattina alle 6 a suonare, si finisce alle 18 e si ricomincia alle 6. Sarà un continuo di musica pazza e non vedo l’ora. Poi avremo un periodo in cui faremo uno spettacolo teatrale insieme a Davide Toffolo che lo disegnerà, Antonio Rezza… un team di pazzi. Saremo a Milano per una settimana di fila dal 26 settembre al 1 ottobre e vi conviene venire perché così tanti matti insieme nessuno li ha mai visti

 

La Playlist di Cromosomi