“La Strada per Agartha” è la guida all’immaginazione di Leo Gassmann

da | Feb 27, 2023 | Recensioni album

Leo Gassmann pubblica il suo secondo album in studio che si intitola La Strada per Agartha, reduce dall’esperienza sanremese.

L’artista aveva già presentato sul palco dell’Ariston il brano Terzo Cuore che spiana la strada per un progetto discografico indubbiamente più maturo del precedente Strike. Di fatti, sin dal titolo questo secondo album, La Strada per Agartha, dà all’ascoltatore un’idea di viaggio, forse meglio di percorso verso una completa comprensione dell’importanza dell’immaginazione e dell’amore per la musica.

Agartha appunto è un nome fantasioso, tratto dal romanzo di Will George Emerson “Il dio fumoso“.

Qui Agartha è un luogo immaginario in cui si vive di musica e agricoltura in armonia. Ma aldilà di queste digressioni utopiche, il nuovo album di Leo Gassmann è un vero e proprio itinerario di riscoperta dell’essenza della più pura umanità.

Con sonorità da colonna sonora di una qualsivoglia fiaba di formazione, La strada per Agartha si apre con la voce narrante di Massimo Dapporto su una poesia introduttiva ad un modo verosimilmente fantastico a cui segue logicamente il già citato brano Terzo Cuore, brano narrativo oltre che radiofonico.

Passando per un Volo Rovescio di gradevole ascolto, si giunge a Caro Lucio, brano di speranza e memoria, ma anche di slancio propositivo verso il futuro. Seguono poi tracce arricchite dalle collaborazioni rispettivamente di Will & The People, Edoardo Bennato, L’ennesimo, Matteo Costanzo e Rahul Kamble.

Si tratta di collaborazioni che dimostrano ulteriormente la capacità eclettica di Gassmann il quale si cimenta non solo in stili vocali diversi ma anche e soprattutto in una scrittura estremamente narrativa e che rende inoltre possibile una certa esperienza di immedesimazione.

Infine, si nota come la copertina dell’album sia un’immagine che lascia riflettere oltre che sull’inesorabilità del tempo, anche sul potere della musica di essere un ponte fra le strade percorse del passato e le strade del futuro, tutte da costruire.

La Playlist di Cromosomi