“Piove in discoteca”: l’estate retrò di Tommaso Paradiso

da | Recensioni singoli

Piove in discoteca è il nuovo miracolo di Tommaso Paradiso. Il nuovo singolo della pop-star italiana è un brano futuristico che vive nella fine del secolo scorso.

Piove in discoteca si traduce negli anni ’80, nel golfo di Napoli,  nell’Argentina e nelle stelle cadenti.

Vista così Piove in discoteca è il nuovo film sulla biografia di Sorrentino. Il video ricorda molto quelle atmosfere di “E’ stata la mano di Dio”, ma Tommaso Paradiso nel suo modo di generare musica è capace di regalare un nuovo genere riprendendo delle icone attraverso i suoni e il testo.

Piove in discoteca è una serie di passaggi estivi che viaggia su note vintage e ingiallite. Una romantica storia d’amore sacra e pagana, che mescola i miracoli laici e i segni divini a coronamento di quel modo di intendere la vita antropologicamente caratterizzante.

Tommaso Paradiso nel suo brano è abile a regalare delle pillole identificative del pezzo. Il tappeto musicale è progressivo e dà l’idea di quei brani invecchiati bene che si rispolverano proprio nel periodo estivo. Le immagini della vespa, del cappello che fa ombra sul viso, della spregiudicatezza giovanile, del cielo italiano (un po’ americano), del Boca Junior rimandano ad un altro periodo che, però, oggi torna in maniera preponderante nella nostra vita.

Tommaso Paradiso ci ricorda come ancora ci sia bisogno di didascalie e di ricordi.

L’artista caratterizza, dà dei nomi e delle forme e non si limita alla descrizione semplicistica degli aspetti più salienti. Piove in discoteca diventa il racconto di quella storia e di quella soltanto. Non generalizza e rende la storia tipica. E’ vero, il brano sarà un tormentone e tutto ciò che è commerciale in Italia viene percepito come il demonio dell’arte. C’è un passaggio importante a questo punto da affrontare: poiché la musica estiva dei tormentoni è un genere molto spesso simile e ripetitivo, Piove in discoteca può essere la svolta?

A questo quesito si risponde con quanto riportato finora sul pezzo. Il nuovo brano di Tommaso Paradiso non si rivolge ad un pubblico poco attento, bensì ad una platea di ascoltatori che apprezzano i dettagli e ammirano la personalizzazione degli aspetti più disparati all’interno della canzone.

Piove in discoteca sarà l’emozione estiva di tutti gli amanti del retrò contemporaneo. Sarà l’accompagnamento delle estati da spiagge libere con gli ombrelloni di fantasie e colori eterogenei. Sarà l’amore.

Articoli Correlati