“Il Tempo delle Mele” della Generazione Z: Clara

da | NUOVE PROPOSTE

Per la rubrica Nuove Proposte, oggi proponiamo la stilosissima Clara Soccini, AKA Clara con il suo ultimo singolo Il tempo delle Mele uscito per Columbia Records Italy/Sony Music Italy,  lo scorso 29 aprile.

Per celebrare la release, Clara ha unito un po’ di amici in una location davvero esclusiva: Officina Milano e ha dato vita a un festone in attesa della mezzanotte.

Clara, da sempre innamorata della musica, così recita la sua bio, talmente appassionata che a 18 anni decide di trasferirsi a Milano per inseguirla. Debutta nel 2020 con un featuring in “Io e Te” di Nicola Siciliano. A dicembre dello stesso anno esce il suo primo singolo con Sony Music Italy, “Freak”. Seguono “Ammirerò” e “Bilico”.

La canzone si propone come una sorta di paragone del Film Cult anni ’80, che vede l’esordio di una giovanissima e ingenua Sophie Marceau. Una pop song, dal testo vivace:

Non tornerà più il tempo delle mele

il brano è figlio della generazione Z: poco romantico, molto real. La produzione è stata affidata a Michele Canova.

Giovane, fresca e orecchiabile, il nuovo singolo di Clara nasconde dietro allo stile catchy un testo più profondo:

Riesco ad apprezzare anche il dolore
E per ogni madre che sta in ansia
E per ogni figlio che è in pericolo
Crescere per battere la rabbia

Racconta la vita quotidiana, i problemi nel diventare adulti in una società in continuo cambiamento.

Vibes dream pop. Le parole sono lame che arrivano dritte al punto. Affilate, taglienti, acute, riflessioni che prendono significato parola dopo parola. Linguaggio diretto, Clara non le manda a dire, entra in un loop urban e affonda le lyrics, esprimendo il malessere di un’intera generazione.

Rivelazione della wave meneghina, attendiamo nuove release e un primo live completo da parte di Clara, che ci fa capire che i veri sentimenti non diventeranno mai vintage.

Articoli Correlati