Occhio al “Tacco 9” di M.E.R.L.O.T

da | NUOVE PROPOSTE

La sezione NUOVE PROPOSTE di oggi parla di una voce che sicurmente avrete già sentito prima. Classe 98, dai sapori nostrani del pianeta malinconia: stiamo parlando proprio di M.E.R.L.OT.

M.E.R.L.O.T, é il cantautore che, grazie alle sue parole, riesce a mettere in musica il vissuto della generazione z.

Basti pensare ai singoli precedenti come “Ventitré”, “Sparami nel petto”, oppure alla più recente “Ma dai

Ma dai è quella canzone che dovreste dedicare a voi stessi

dice M.E.R.L.O.T

è la forza di reagire e andare avanti con leggerezza. Io immagino una figura con una valigia che guarda la strada davanti a sé e accenna un sorriso pur avendo sulle spalle una montagna di problemi

Da venerdì 29 Aprile torna con un nuovo singolo: Tacco 9, che sarà disponibile su tutte le piattaforme e negli store digitali e che anticipa l’uscita del suo primo album prevista per l’autunno

Tacco 9 è uno di quei brani che riesce a farti divertire, sorridere e riflettere allo stesso tempo, perché è impossibile non ritrovarsi al suo interno

Tacco 9 infatti, pone una lente d’ingrandimento sull’infatuazione, su quel colpo di fulmine che spesso, nell’età dei vent’anni, sembra poter diventare una grande storia ma poi svanisce con la stessa velocità con cui è iniziato

Con questa canzone ho voluto parlare di quella fase iniziale dell’innamoramento in cui ‘ti guardo fisso come fossi la Monnalisa’ e ci si fa un film esagerato quando magari nemmeno si conosce bene l’altra persona e in breve la storia finisce

spiega M.E.R.L.O.T

Come altre mie canzoni ‘Tacco 9’ è nostalgica a livello di suono ma meno triste. Il pezzo è nato insieme a Eyem, amico storico che riesce sempre a far uscire la mia parte più elettronica

Ed è proprio Tacco 9 che riesce a mettere in risalto quella parte più elettronica di M.E.R.L.O.T che spesso nelle altre produzioni veniva protetta sotto sonorità ben diverse.

Tacco 9 è un brano che va giù tutto d’un fiato, uno di quelli che non fai fatica ad imparare e che, contrariamente da ciò che si possa pensare, ti fa venire voglia di cantare a squarciagola persino mentre pulisci casa

Fossi in voi, questa sera preparerei le cuffiette ed i flashback.

Articoli Correlati