Il Mayday di Ellynora risuona per tutta la stanza

da | TIPO

Ellynora, cantautrice romana classe 1994, è un turbine di esperienze e realtà diverse che trovano espressione nella sua musica. Ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo Mayday. Volete saperne di più?

L’artista urban Ellynora non poteva che non finire nella nostra rubrica TIPO ( Troppo Indie Per Ometterlo), dove vi raccontiamo gli artisti emergenti che non potete assolutamente perdervi.

L’intero progetto musicale dell’artista emergente Eleonora Sorrentino Paravia, in arte Ellynora, si basa sull’unione di due mondi: i suoni elettronici, derivanti dall’esperienza della cantautrice negli Stati Uniti, incontrano le melodie e gli strumenti del passato, i quali richiamano alle sue origini partenopee. I rimandi al passato, interpretati in chiave moderna, si ritrovano anche nello stile e nell’estetica delle immagini e dei suoi video.

Messaggi importanti, spesso legati all’empowerment femminile, trovano espressione nell’arte della cantautrice, la quale racconta la realtà spesso tramite storie, favole o leggende.

Il 15 Luglio scorso Ellynora ha pubblicato il suo nuovo singolo “Mayday”, brano incentrato sulla tematica dell’ossessione.

La stessa Ellynora ci parla del suo nuovo brano in questo modo:

Dicono non ci sia nulla di più forte dell’amore. Si sbagliano. Nulla è più intenso, pericoloso ma soprattutto incessante di un’Ossessione.

(…)

Perché siamo attratti da cose o persone che hanno il potere di distruggerci?

Perché non riusciamo a liberarci da dinamiche velenose?

E soprattutto, perché le desideriamo così visceralmente?

Tutto questo è “MAYDAY”.

Premo Play!

Il Mayday risuona in tutta la stanza. I toni scuri elettronici del brano contribuiscono a comunicare un forte senso di urgenza. Tra amore e odio, tra passione e pericolo, la voglia di fuggire incontra l’irrefrenabile necessità di tornare, in un continuo ossimoro logorante.

“Io resto la tua ossessione”

Ecco quello che ci sentiamo ripetere per tutto il brano, come a voler cementare la convinzione che per uscire da certe trappole mentali non basta allontanarsi o lanciare mayday.

Stai lanciando un mayday

Anche se ora vai

Io resto la tua ossessione

In pochi minuti, Ellynora è stata capace di sensibilizzare a un meccanismo umano potente, pericoloso ed incessante. E chissà che questo mayday lanciato non sia stato del tutto vano.

Vi consigliamo di tenere d’occhio Ellynora. Ha ancora molto da offrire!

 

Articoli Correlati