È l’ora del Ritorno in Sicilia con Oratio e Nicolò Carnesi

da | Recensioni singoli

Il venerdì, ormai, è il giorno delle novità. Ed è proprio di venerdì 30 luglio il nuovo singolo di Oratio, Ritorno in Sicilia.

Dopo nove anni di silenzio (quasi) assoluto, il cantautore siciliano rientra nella scena indipendente italiana con questo freschissimo pezzo. E non lo fa da solo: con lui c’è un amico di sempre, Nicolò Carnesi, altro mostro sacro della vecchia scuola alternativa del Bel Paese.

Una canzone da assaporare in riva al mare, cullati da quella piacevolissima brezza che ci scompiglia i capelli impregnati di salsedine e che ci fa perdere il segno della nostra lettura estiva.

Ritorno in Sicilia racconta proprio di questo: il ritorno dell’autore nella sua terra, dopo tanti mesi di lontananza. Ma, se ci pensiamo bene, tutti noi possiamo immedesimarci nella narrativa. Chi non ha mai sognato di tornare alle proprie origini, dopo un periodo di distacco?

Ritorno in Sicilia dipinge un quadro perfettamente anti-idilliaco del rientro nella propria terra, privo di idealizzazioni e di un’onestà disarmante.

È un viaggio fatto di code chilometriche in autostrada, di asfalto rovente nel primo pomeriggio, di interminabili ore di macchina, di disperate soste agli autogrill e di una dolce-amara traversata in traghetto. Con la testa rivolta verso la propria vita attuale, ma con il cuore in Trinacria, sede delle proprie radici e del proprio passato.

Il passato che Oratio rimpiange nostalgicamente si traduce presto in un singolo estivo ed orecchiabile, inno alla pesantissima spensieratezza del tornare a casa.

Perché, in fondo, non si tratta solamente di nostalgia, ma anche (e soprattutto) di ricominciare dalle origini per ritrovare se stessi. Dal testo fortemente scenografico, quasi fotografico, di Ritorno in Sicilia si evince proprio questo. Oratio cerca nuovi equilibri e ricerca i fondamenti della sua identità, con il contorno del suo mare, che a volte lo annoia pure. E Nicolò Carnesi lo segue a ruota.

Ritorno in Sicilia è un pezzo che ci ha convinti e che ascolteremo volentieri in questa estate 2021, in “questa noia che ci uccide e che ci piace“.

 

Articoli Correlati