Rotolando verso SUD con Ketama126 e Niko Pandetta

da | Recensioni singoli

Una hit estiva dai sapori gotico-gitani: stiamo parlando di SUD, figlia del matrimonio artistico fra Ketama126 e Niko Pandetta.

Uscita alla mezzanotte del 9 luglio, SUD è il primo erede di una felice unione fra due rappers di diverse scuole. Infatti, se Ketama126 appartiene al collettivo prettamente alternative hip hop Lovegang, Niko Pandetta è un rapper neomelodico catanese.

SUD riprende la diversità degli artisti, denotandosi come un singolo dalla doppia anima: quella tradizionale e quella critica.

Il punto di contatto? L’amore di entrambi gli esecutori per il Sud Italia, perché il titolo del pezzo sta proprio per questo. Con tutti i suoi mille problemi, con le sue contraddizioni, con i suoi double standards: il Sud ha un posto nel cuore dei nostri duri rappers. Lo stesso Kety firma un pre-ritornello molto autoesplicativo:

A Milano preferisco Palermo,

Al Paradiso l’Inferno

Perché lì è sempre estate,

A me non piace l’inverno

I riferimenti alla criminalità, come in una qualsiasi canzone trap che si rispetti, non mancano. Ma il tutto si amalgama perfettamente a una descrizione onesta, quanto sofferta del Sud Italia.

Nella canzone ci sono tutti i riferimenti a una cultura e a un modo di fare amato e, sicuramente, anche odiato dai due autori. La famiglia al primo posto, il matrimonio tradizionale e religioso, il sentito valore dell’amicizia: la prima strofa di Ketama126 è un vero e proprio inno al Sud.

Nella seconda, invece, riprende quella solita narrazione da trapper-chico malo che ci ha un po’ stancato. Niko Pandetta, invece, lo possiamo sentire solo nel ritornello, molto striminzito. La sua parte dona musicalità e fluidità al tutto, oltre che quel tocco di originalità dato dal dialetto catanese.

SUD, un pezzo che poteva essere molto di più, ma che si accontenta del sentito e risentito paradigma della trap post-Sfera Ebbasta. L’unica variabile? Lo sfondo.

Per quanto il concept della canzone sia lodevole, l’atto pratico non lo è altrettanto. Ketama126 e Niko Pandetta ci consegnano SUD, una traccia che ascolteremo per qualche mese, sulla wave dell’estate, ma che alla lunga ci dimenticheremo. Che peccato.

 

Articoli Correlati