Folcast feat. Roy Paci e la loro “Senti che musica”

da | Recensioni singoli

Disponibile da venerdì scorso su tutte le piattaforme digitali, Senti che musica è il nuovo singolo di Folcast feat. Roy Paci.

Dopo aver conquistato con la sua Scopriti il terzo posto nella categoria Nuove Proposte della 71° edizione del Festival di Sanremo, Folcast torna con Senti che musica, un inno alla musica e alla sua potenza.

I”n uno degli anni più difficili mi sono ritrovato a vagare con la testa in tutti quei luoghi dove sarei voluto essere per trovare un po’ di luce. Poi ho preso la mia chitarra e ho capito che la musica è in assoluto il mio posto felice. E se io sono la mia musica allora non devo andare da nessuna parte.”

Queste le parole che il cantautore romano ha scelto per presentare, attraverso un post pubblicato sul suo profilo Instagram, il brano Senti che musica che vede la partecipazione di Roy Paci e dei Selton.

Una musica da cui farsi salvare

Senti che musica è un brano che nasce da un percorso introspettivo figlio di questo nuovo tempo con cui, nostro malgrado, siamo costretti a fare i conti. Siamo tutti, chi più chi meno, all’incessante ricerca del nostro posto nel mondo e – mai come in questo periodo – i confini fisici (e non solo) hanno assunto, per molti di noi, le sembianze di muri invalicabili. Costretti all’immobilità assoluta ci siamo rifugiati in brevi, ma non per questo trascurabili, attimi di felicità: due occhi che ti sorridono dal bordo di una mascherina, un foglio bianco da riempire, una musica da cui farsi salvare.

Quella leggera malinconia…

Il nuovo singolo di Folcast, prodotto da Tommaso Colliva, non è un tormentone estivo. Per intenderci: niente sole/cuore/amore, niente Pamplona o margarita. Senti che musica è una canzone d’altri tempi, delicata ma allo stesso tempo prorompente.

Le voci di Folcast e di Roy Paci si incontrano e si mescolano alla perfezione, accompagnate dalle inconfondibili vibes brasiliane dei Selton che donano al brano una corazza di leggera malinconia.

Senti che musica è un brano che conferma la profonda sensibilità artistica di Folcast; il cantautore romano, che ha trovato nella musica il suo posto felice, ci ha regalato un’altra perla da ascoltare e riascoltare nelle nostre cuffiette, in attesa di tornare (finalmente) a goderci tutti insieme la sua musica sotto un palco.

Articoli Correlati