(La Musica Dentro) La Musica Fuori, il mantra di Random

da | Recensioni singoli

La Musica è per lui un vero e proprio mantra. E’ ciò che lo distingue dal resto, la spinta per andare avanti. E’ quel pizzico di incoscienza che serve per vivere sempre un po’ altrove.

(La Musica Dentro) La Musica Fuori è il nuovo singolo di Random, tratto dal suo nuovo album Nuvole.

Nel brano vi è un continuo confronto tra ciò che nascondiamo e ciò che mostriamo, tra apparenza e realtà, infatti non sempre riusciamo ad esprimere realmente ciò che sentiamo.

In un periodo come questo si sente sempre di più l’esigenza di leggerezza, di staccare la spina e pensare a qualcosa di diverso dalla realtà; nel brano di Random, vediamo proprio un ragazzo con la testa tra le nuvole che spesso

“si perde tra mille colori”.

Ancora una volta è l’amore a far perdere la cognizione del tempo, della realtà e a rendere tutto un po’ più magico.

 “Come passa il tempo quando stiamo in giro”, dice Random.

“Anche se non so chi sei, sento che sei qui con me”.

Random ci parla di quanto sia difficile conoscere a fondo se stessi, figuriamoci gli altri.

 “cerco il momento giusto per dirti cosa provo adesso”.

(La Musica Dentro) La Musica Fuori è un brano in pieno stile Random, In cui troviamo tutta la spontaneità e la genuinità che solo un ragazzo della sua età può esprimere. Vi troviamo delle contraddizioni, l’amore, l’odio, ma anziché annullarsi creano tra di loro un legame maggiore.

“Ma se mi odi so che mi ami sai,

non c’è odio senza amore sai,

non mi chiedere perché lo so.”

E’ un brano in cui si parla di ciò che si sa sull’ amore, in cui le rime si intrecciano per dare maggiore musicalità al brano, proprio come il passato ed il presente.

L’esperienza è un qualcosa da cui imparare e dal passato si guarisce soltanto con il passare del tempo.

La Musica, invece, come possiamo intuire già dal titolo, è un vero e proprio mantra.

E’ ciò che ci distingue dal resto; è la spinta per andare avanti.

E’ quel pizzico di incoscienza che serve per vivere sempre un po’ altrove.

Articoli Correlati