Questa Domenica Mattina prendiamo un caffè con Cimini

da | Recensioni singoli

Calmo, familiare, malinconico: è così che si ripresenta Cimini con il suo nuovo singolo Domenica mattina.

Dopo l’uscita di Scuse e Innamorato, Cimini ritorna sulla cresta dell’onda con un nuovo, fresco prodotto: Domenica mattina. Un brano che, come lo stesso cantante calabrese ha dichiarato, parla dei “postumi del sabato sera e dei vent’anni”, nel quale è immediato rispecchiarsi per ognuno di noi.

La domenica mattina
Restano i morsi della sera prima
Mattoni alla testa Rai 1 l’ha messa
E non mi ricordo più
Cosa ci faccio qui?

Con una leggerezza travolgente, Domenica Mattina fa riaffiorare in noi quelle emozioni così lontane che solo un post-sbronza ci ha saputo lasciare. Cimini ci racconta di un mal di testa che sa di giovinezza, di libertà, di vita: già al primo ascolto il testo riversa in noi quella vitalità che riecheggia dentro il nostro petto, come se stessimo riesumando i pezzi di un’esistenza lontana nella quale ogni forma di indolenza era latente.

Un’esistenza nella quale, con la vista annebbiata dall’alcool, riuscivamo a sentire ogni singolo respiro come una boccata d’aria fresca, ogni singolo bacio come un vortice che ci trasportava in una dimensione senza tempo.

Le lattine rotte sotto i piedi
I baci che fanno rumore
La saliva e le parole
Che stanotte mi hanno rotto il cuore

Con questo sound pienamente nostalgico, tipico di una canzone mandata in radio nei primi anni 2000, dunque riusciamo a riscoprirci tutti accomunati da sensazioni affini. Cimini si riconferma, con il suo inconfondibile stile, un caro amico a cui raccontare i nostri ricordi in piena notte. È proprio mentre il cantante ci prende per mano che ci riflettiamo su, e irrompe immediato il paragone con il nostro presente.

Era giusto cambiare così?

Il fardello di questa domanda pesa quanto il mondo sulle nostre spalle e noi, trasportarti da rimorsi e rimpianti, tendiamo ad abbandonarci a una riflessione matura ed inquieta. Forse è solo il pesante effetto della sbronza di ieri sera ad averci spezzato il cuore e offuscato i ricordi. Forse un bel bicchiere d’acqua una Domenica Mattina basterà ad alleviare il dolore, riportando il mondo ai nostri piedi.

Articoli Correlati